News & Press

08/10/2016 -

Il Presidente Perocchio alla China Yachting Conference di Nansha

    

Il Presidente di Assomarinas Roberto Perocchio è intervenuto lo scorso 1° ottobre, in qualità di chairman dell’Icomia Marinas Group, l’organizzazione mondiale dei porti turistici, alla China Yachting Conference svoltasi a Nansha, Guangzhou, nel cuore del più grande distretto industriale e commerciale della Repubblica Popolare Cinese (100 milioni di abitanti, 1000 miliardi di dollari di prodotto interno lordo nella sola provincia di Guangdong) per discutere con gli altri relatori i modelli di sviluppo portuale turistico cinesi ed internazionali.

La Cina ha di recente manifestato un rallentamento della crescita della propria nautica da diporto, a causa di restrizioni regolamentari e complessità burocratiche non risolte. Dei nuovi 100 porti turistici realizzati solo il 5% si avvicina alla piena occupazione, mentre gli altri registrano una occupazione inferiore al 30%. Yang Zinfa, presidente delle industrie nautiche cinesi, YP Loke, presidente dell’associazione di Singapore, Andrew Chapman, presidente dell’associazione australiana, Oscar Siches, direttore del Global Marina Institute per la formazione, Nicole Vasilaros, direttrice dell’ufficio legale dell’associazione statunitense, hanno illustrato, insieme al presidente Assomarinas, i modelli regolamentari che possono dare maggiore impulso al turismo nautico cinese, tra i quali l’eliminazione della tassa di importazione del 40%, la maggior durata delle concessioni, la riduzione dei canoni demaniali, lo snellimento dei permessi di navigazione e di trasporto carrellabile su strada delle imbarcazioni, la diffusione degli scivoli di alaggio ed il modello giuridico italiano del “Marina Resort”.

(Per maggiori informazioni: info@marinas.it)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni